Odontoiatria

 

Le prestazioni odontoiatriche sono ordinariamente escluse dai Livelli Essenziali di Assistenza (L.E.A.) e la loro erogazione viene effettuata in regime di solvenza.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 12/01/2017, riguardante la definizione e l'aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza (L.E.A.), all’art. 16, comma 5, prevede che:
“Le prestazioni ambulatoriali di assistenza odontoiatrica sono erogabili dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) limitatamente ai soggetti indicati nelle note corrispondenti a ciascuna prestazione, sulla base dei criteri generali riportati nell'allegato 4C”.

In Regione Lombardia si applicano le indicazioni contenute nella Deliberazione della Giunta Regionale n. XI/1046 del 17 dicembre 2018, allegato D “Erogabilità delle prestazioni odontoiatriche a carico del SSN”, integrate da quanto disposto dalla Deliberazione della Giunta Regionale n. XI/1986 del 23 luglio 2019, allegato A “Odontoiatria”.
In tali allegati sono specificate le prestazioni odontoiatriche erogabili a carico del Servizio Sanitario Regionale (SSR) per:

  •      i cittadini in età evolutiva (0-14 anni);
  •      i soggetti in condizioni di vulnerabilità sanitaria;
  •      i soggetti in condizioni di vulnerabilità sociale;
  •      la popolazione in generale


L’accertamento del criterio che determina l’erogabilità della prestazione con il SSR è a carico del medico prescrittore che stila l’impegnativa.

Non sono a carico del SSR gli interventi di tipo estetico e i manufatti protesici, ortodontici, implantologici e gnatologici.

Le predette indicazioni sostituiscono integralmente le precedenti, di cui all’allegato 1 alla D.G.R. n. VIII/3111 del 01/08/2006.